CategoriesLife Style Music

Fanzine..: che passione ! Quattro chiacchiere con Demis di PROFILO BASSO !!

Chi ha vissuto gli anni ottanta e, in parte, i novanta ( o ne ha sentito parlare) , probabilmente se le ricorda bene : le fanzines.

Andavi ai concerti, ai raduni e alle serate e sul tavolo del merchandising trovavi quelle che, prima dell’era facebook (et similia) rappresentavano l’ “informazione” in ambito “sotto-culturale”.

L’avvento di internet, mezzo decisamente più immediato, ne erose progressivamente la popolarità, fin quasi a farle sparire quando, in piena era digitale, ecco che dal profondo Nord Est d’Italia arriva qualche

segnale in contro tendenza...

Adesivo

 

In piena era digitale si propone una fanzine cartacea in pieno “old style” per chi come noi è appassionato del genere questa è una buona notizia.
Vuoi presentare il tuo progetto? Come nasce e perché?

Sembra una scelta anacronistica vero? Beh lo è!

Ho deciso di mettere in piedi questo progetto un paio di anni fa. Era il 2012 quando cominciai a realizzare Profilo Basso. Sembra passata una vita anche se son trascorsi “solo tre anni”. Il primo numero lo cominciai a distribuire ad un raduno scooter in quel di Pordenone e già lì mi stupii dell’interesse che aveva la gente per queste sedici pagine fotocopiate. La distribuzione è continuata tra amici per tutta Italia (e non solo) e poi diciamocelo chiaramente, la pagina Facebook prima e Instagram poi mi hanno dato una mano enorme per far conoscere la fanzine in tutto il mondo. Ora per fortuna la mia ragazza mi da una grossa mano (sarebbe impossibile fare tutto da solo) e molti negozi me la distribuiscono. Sembra un buon periodo!


Il numero di settembre, che abbiamo appena ricevuto appare più corposo, anche nel numero delle pagine rispetto a quelli precedenti.

E’ il feedback positivo da parte del pubblico che spinge ad ingranare una marcia in più?

Come ho scritto pocanzi, il progetto lo porto avanti da tre anni, sono uscito con 19 numeri e l’interesse della gente è cresciuto in una maniera che nemmeno me lo sarei aspettato.
Quella di aumentare le pagine (e giocoforza dilazionare le uscite) è stato un passo che prima o poi dovevo fare. Ho sempre pensato bisogna progredire, cambiare, adattare e mai stare fermi a guardare. Ora ne ho la voglia e le possibilità per farlo.

 

profilo2

 

Trattate di musica, di abbigliamento e di eventi “sottoculturali” in genere. Che caratteristica deve avere un qualsiasi argomento per catturare la vostra attenzione e per essere inserito in Profilo Basso?

Fin dal primo numero mi son sempre prefissato l’obiettivo di rendere la fanzine quanto più eterogenea possibile. Spaziare a 360° riguardo a determinati argomenti e non restare fossilizzati sui soliti discorsi, letti e riletti in internet. E ovviamente ci vuole anche dell’originalità.


Entriamo nello specifico: Musica. Che genere ascolti? Band preferite? Ti va di consigliarci una band che ti ha particolarmente colpito ultimamente?

Nel corso della mia vita ho ascoltato un po’ di tutto. I generi che prediligo sono britpop (con quello sono cresciuto) indie ed electro. Di band che mi piacciono e che potrei quindi elencarti c’è ne sono una marea, ti risparmio la solita carellata che fanno tutti. Ultimamente gli Hooton Tennis Club hanno riscosso il mio interesse tirando fuori un gran bell’album.

 

pr


Calcio. La fanza è molto legata alla “terraceculture”. Cosa ti ha sempre attirato di questo tipo di scena? Parlando di “ultras” si sente dire , specie dai più “anziani” che ormai ” è tutto finito”. Sei d’accordo o ritieni che questo tipo di aggregazione giovanile abbia un futuro?

Di questo tipo di scena mi ha attirato l’aggregazione e la fratellanza che trovavi una volta. Ora, per quel che mi riguarda, la stessa aggregazione non la si trova più sulle gradinate. Non è più possibile. Hanno fatto di tutto per togliercela. Ma la posso trovare sul bancone di un pub, sotto un palco e in altri posti. Può cambiare il contesto ma non la condivisione delle passioni con gli amici di sempre. Ed è per questi motivi che sposo appieno la tesi dei più “anziani” che hai scritto te sopra.

DSC_0042

Quali sono secondo te le fanzine o le riviste più interessanti al momento?

Non c’è ne sono molte; e spesso durano il tempo di qualche uscita. Per quanto riguarda l’Italia direi senza ombra di dubbio Our Game. Una fanzine che sta in piedi da diversi anni che tratta argomenti sottoculturali e mai banali. Coi ragazzi spesso abbiamo organizzato delle serate e mi sento in totale sintonia con loro. Spendo due parole per i ragazzi di Sundayservice Firm che stanno mettendo su un nuovo progetto cartaceo e questo non può che farmi piacere.

Se guardiamo all’Europa direi sicuramente Etiqueta Grada. E’ uscito appena il primo numero e la speranza è che non finisca tutto in una bolla di sapone. Più che una fanzine siamo davanti ad un vero e proprio magazine con carta patinata, pubblicità e tante pagine. Argomenti interessanti ma la cosa più importante è che la rivista parla di tutto. Ce ne sono di magazine anche in Inghilterra ma spesso si finisce col parlare di clobber, clobber e ancora clobber. A me dopo un po’ stufa.

Immagino che non vorrete proporre Profilo Basso in forma digitale ma pensate di realizzare qualche articolo anche in inglese?

Assolutamente no. Non ci interessa proprio “progredire”. Profilo Basso è nata cartacea e morirà cartacea. Finché mi divertirò nel farla e ci saranno i presupposti per portarla avanti.

Più di qualcuno mi ha proposto qualche articolo in inglese e ci sto pensando. Mi frena solo lo sbattimento immenso nel tradurre articoli e farlo nella maniera corretta. Download Mobdro Certo sarebbe il passo successivo visto l’espandersi di Profilo Basso anche in Europa e non solo.


Raduni, feste, gigs, scooter runs ….Quali sono quelli in cui ti sei divertito di più ultimamente e ce ne sono altri in arrivo che ti senti di consigliare ai nostri lettori?

Purtroppo lavorando il sabato non riesco ad essere presente a tutti gli eventi che vorrei e così mi tocca “centellinare” le presenze. Ultimamente mi sono divertito molto all’evento organizzato assieme ai ragazzi di The Choice “We Have More Fun Than You” di questa estate e anche a “God Save Our Pint” organizzato poco tempo fa dai ragazzi di Our Game.

Menziono anche il djset di Fatboy Slim in Slovenia di qualche mese fa. Spettacolare.

 

SUBURBAN CONCEPT


Che progetti avete per Profilo Basso? Puoi darci qualche anticipazione in merito ai temi che tratterete nel prossimo numero?

Abbiamo in piedi diverse interviste interessanti, recensiremo dei libri e recensiremo un match del campionato tedesco. Ho diversi progetti in mente poi per ovvie ragioni solo una piccola parte può venire messa in atto. Seguiteci su Facebook e piano piano qualcosa sveleremo.


Dove è possibile trovare Profilo Basso fanzine?

Oltre a poterla ordinare al nostro indirizzo e-mail o tramite messaggio privato sulla nostra pagina Facebook abbiamo diversi rivenditori sparsi per l’intero stivale. Da nord a sud: Weekend Offender Milano, Jackie’o Formigine, Reverse Perugia, Hyde Park Chieti, Stay Free Viterbo e Life Style Potenza ma probabilmente sarà possibile trovarla in altri store a breve.


Vuoi aggiungere qualcosa? A te la parola!

Mi limito a ringraziare in primis voi di Three Stroke Productions per lo spazio che mi state concedendo, chi ci supporta, e chi in questi anni ha speso belle parole per noi. Sono nate delle vere amicizie che ne vado fiero e questa è la cosa più importante.

Profilo Basso – Terrace Culture Fanzine

 

Per ricevere Profilo Basso potete inviare un email a profilobassofanzine@libero.it

Potete raggiungerli anche su facebook e su instagram

 

DSCF9026

Three-Stroke Productions
Distinctive Clothing Since 1997

Explore

© 2024 MG SRLS – P.IVA 05010940236
X
Add to cart